la TRECCIomoda

Oggi parlo di TRECCE e parlare di trecce e come parlare di BOB…

Non si parla mai di ritorno, ma di evoluzione perché le trecce cosi come il bob sono una delle tendenze capelli che non accenna ad attenuarsi… ma partiamo dal principio.

copertin atreccia.jpg

Una treccia è un tipo di nodo, o in generale una struttura complessa, formata dall’intrecciamento di tre o più fili di materiali flessibili come fibre tessili, corde o usata appunto come acconciatura dei capelli.

Tra le prime fan della treccia c’era Nefertari, regina d’Egitto; senza dimenticare gli antichi romani e greci.

In passato l’uso di raccogliere i capelli in una treccia era d’obbligo religioso e sociale per le donne, oltre che un segno di modestia.

storia treccia

Dagli anni Venti del secolo scorso, con il loro ingresso nel mondo del lavoro, molte regole relative all’aspetto femminile hanno ceduto il passo alle esigenze di modernità, e la treccia è stata associata principalmente al mondo infantile, collegandola anche all’idea di personaggi dei cartoni animati come Pippi Clazalunghe o Raperonzolo.

Tuttavia in alcune realtà del Nord Europa (Austria, Svizzera, Germania) le trecce resistono ancora e continuano ad essere utilizzate nella quotidianità.

sud tirol trecce.jpg

Da qualche stagione, la treccia è in voga tra le acconciature e a differenza del passato non ha solo la funzione di tenere in ordine chiome lunghissime ma è un elemento che completa un look cool.

trecce moda

Sarà merito degli stilisti, o delle icone dello spettacolo che l’hanno sdoganata dal ruolo classico trasformandola in una acconciatura da STAR.

Vediamo insieme alcune tipologie di trecce che ho realizzato:

TRECCIA A DUE CAPI o A SPINA DI PESCE

treccia a due capi

può essere morbida o aderente, al centro o laterale, si adatta ad ogni situazione;

TRECCIA  A TRE CAPI

TRECCIA BASIC.jpg

questa è la prima che si impara: la ciocca di destra passa sopra quella di mezzo, quella di sinistra sopra la nuova ciocca di mezzo e così fino alla fine;

TRECCIA ALLA FRANCESE 

treccia a tre capi dentro

è un classico che non passerà mai di moda; vi può salvare in mille situazioni da un appuntamento romantico ad un colloquio di lavoro;

TRECCIA ALL’OLANDESE 

treccia a tre capi fuori

questa treccia è chiamata anche treccia francese al contrario in quanto le ciocche invece di essere inserite internamente sono inserite esternamente;

TRECCIA A QUATTRO CAPI

treccia a quattro capi

consigliata per un effetto wow;

TRECCIA A CORDA

treccia corda

si ottiene girando due ciocche su se stesse;

TRECCIA BUBBLE

bubble braid

chiamata così proprio perché ricorda delle bolle.

Le trecce dunque  restano tra le acconciature più amate mettendo d’accordo sia le teste raffinate che quelle più audaci, quindi non resta che continuare ad intrecciare!!!

Advertisements